“Cani Tutor” diventa un’associazione culturale e di ricerca

fonte: Ti presento il cane

canitutor_costDopo tanti anni di lavoro e tanti cani salvati dall’eutanasia (è proprio il caso di dirlo), gli operatori cinotecnici di cani tutor, formatisi nel tempo con Claudio Mangini (l’ideatore di questo particolare meccanismo), il 12-13 ottobre si sono riuniti  in una vera e propria associazione culturale e di ricerca.
“L’Associazione Cani Tutor” ha come primo obiettivo il benessere del cane e della relazione uomo cane, con particolare riferimento al recupero comportamentale dei soggetti afflitti da aggressività e fobie nelle loro varie espressioni.
Gli scopi dell’Associazione, i disciplinari, il codice deontologico, il protocollo di lavoro e le cariche che la formano saranno visibili a breve su un sito web in fase di preparazione; sito attraverso il quale si potranno ottenere tutte le informazioni possibili e trovare l’operatore cinotecnico più vicino in caso di necessità.
Negli ultimi anni sono stati tantissimi i casi risolti  grazie alle innumerevoli applicazioni etologiche insite in questo particolare meccanismo, ed è stato quindi fisiologico riunirsi in una Associazione che ne tutelasse le attività; considerando peraltro gli innumerevoli tentativi di imitazione che ha avuto nel tempo.
Claudio Mangini è stato eletto Presidente all’unanimità dai soci fondatori (una trentina), e Fabrizio Giarrusso Vicepresidente.
Il comitato tecnico è formato da Grazia Gilardi, Alessio Borromeo, Beatrice Palumbo, Cesare Gilardi e Andrea Schiavon.
Il comitato scientifico, formato da due etologhe (dott.ssa Laura Paganin, dott.ssa Federica Festa), una zoologa (dott.ssa Teresa Carone), un nutrizionista e preparatore atletico (Cesare Gilardi) ed un medico veterinario (dott.ssa Elisa Merli), avrà invece l’arduo compito di catalogare nelle varie scansioni scientifiche ed etologiche tutti i casi in arrivo, visto che il meccanismo dei cani tutor – con i suoi “effluvi”, i “giochi dell’amicizia” e gli “shielding” – è ormai una costante in vari ambiti formativi di varie scuole ed Enti cinofili e pronto per essere esportato all’estero.
Chi ancora non conoscesse i cani tutor può scoprire chi sono e cosa fanno leggendo questo articolo.